TRAVANCORE

Di fronte al porto di Castro si trova un altro stupefacente relitto. Nella notte dell’8 marzo 1880 qui affondò il Travancore, un grande piroscafo inglese che conduceva la “valigia delle indie” da Alessandria d’Egitto a Brindisi. Il bastimento incappò in una terribile tempesta e si schiantò contro la punta nord dell’insenatura dell’Acquaviva nei pressi di Castro. Il piroscafo lungo 85 metri e largo 10 trasportava 57 passeggeri e 126 uomini di equipaggio tutti salvati dalla tempestiva e generosa opera degli abitanti del luogo. Il carico costituito da cotone, indaco, zucchero, caffè, seteria e argenteria andò perduto mentre la “valigia delle indie” fu recuperata e fatta proseguire per Brindisi, Bologna e oltre. Malgrado la turbolenza delle tempeste invernali, il Travancore ha ancora elementi interessanti da mostrare, in particolare si possono ancora rinvenire pezzi di ceramiche e di utensili domestici tra le lamiere, visibili ad appena quindici metri.
Contattaci

Risponderemo alle tue esigenze.

This site is protected by WP-CopyRightPro