POLIGNANO A MARE (BA)

Emiliano Peluso, fotografo professionista, realizza foto e video riprese tramite Air Drone.
Bandiera Blu 2013, Polignano è detta “Perla dell’Adriatico” per i dodici chilometri di litorale caratterizzato da un mare cristallino e dal susseguirsi di grotte scavate dall’azione del mare.
Città natale del cantante Domenico Modugno, si trova a circa trenta chilometri a sud dal capoluogo Pugliese.

Punto di incontro di diverse culture, Polignano a Mare conserva un suggestivo centro storico ricco di tracce arabe, bizantine, spagnole e normanne come i resti dei quattro torrioni di difesa che cingevano il borgo. Di particolare interesse sono la chiesa Matrice del 1295 dedicata all’Assunta e l’arco della Porta, un tempo unica via di accesso al paese.

Di grande impatto, a picco sul mare sotto il centro abitato,  la grotta Palazzese dove, secondo la leggenda, la regina Giovanna d’Angiò, stregata dallo spettacolo di luci e colori, si sarebbe fermata per un incontro amoroso con un suo paggio.

Importante a Polignano è l’opera dell’artista Pino Pascali, custodita e promossa dalla Fondazione Museo Pino Pascali, un  suggestivo spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea e pensato per accogliere mostre, seminari ed eventi d’arte, oltre al prestigioso Premio Pino Pascali.

Da visitare la Grotta Palazzese.
Numerose le grotte marine presenti nel territorio costiero di Polignano. Sicuramente da non perdere sono la grotta delle Rondinelle e la ben più nota grotta Palazzese: questa risulta scavata nella roccia calcarea dall’erosione marina ed è visitabile con la barca. Vi si può accedere via terra, grazie ad una stretta scala scavata nella roccia, e via mare attraverso due ampie aperture naturali. All’interno vi sono una vasta sala semicircolare del diametro di circa trenta metri e un vano di dimensioni inferiori caratterizzata da una spiaggetta ciottolosa.

Contattaci

Risponderemo alle tue esigenze.

This site is protected by WP-CopyRightPro